lunedì 17 luglio 2017

Nonni di Tonio Vinci - Recensione

Buongiorno a tutti e buon martedì, oggi vi parlo di una graphic novel che ho avuto il piacere di leggere in anteprima, Nonni di Tonio Vinci, edito Tunué (al prezzo di 14.90 euro per la versione cartacea -



Sandro   è   un   postino   in   pensione,   ha settantadue   anni   e   dopo   l’improvvisa morte   di   Lidia,   l’amore   di   una   vita conosciuto   tra   i   banchi   di   scuola,   si abbandona   a   una   solitudine   fatta   di sigarette,  finte  partite  a  carte  e  pasti accompagnati   dalla   luce   di   un   vecchio televisore.  Le    sue    giornate    scorrono    lente    e tristemente   ripetitive   finché   scopre   un mondo   di   anziani   per   cui   la   vita,   e soprattutto   il   sesso,   sono  parte   di   un presente  appagante,  giocoso  e  del  tutto normale.  Allora    Sandro    s’innamora    di    nuovo, sperimenta     come     in     una     seconda adolescenza  i  piaceri  della  carne,  e  fa i conti con le occasioni mancate del proprio passato.

"La gioventù è un errore; l'età adulta una lotta; la vecchiaia un rimpianto."

Appena arrivata la cartella stampa ho deciso di iniziare questa Graphic Novel in anteprima perchè non ne leggevo una da un bel pò di tempo e ho deciso che è arrivato il momento di ricominciare! 

Il fumetto ci racconta la storia di Sandro dalla morte di sua moglie Lidia e ci porta attraverso le varie fasi del lutto, il ricordo, la solitudine, la sofferenza e poi la rinascita. Questo fumetto ci parla di rinascita, in particolare, e ci dimostra come a volte basti poco per ricominciare la propria vita e ritornare a provare emozioni. 


p.8 

Sandro ci racconta la sua storia anche attraverso dei flashback che ci portano indietro nel tempo a quando ha incontrato e si è innamorato di Lidia, colei che sarebbe divenuta sua moglie e ci sono numerosi parallelismi tra presente e passato che ci mostrano come a volte basta solo trovare il coraggio per ricominciare a fare ciò che facevamo un tempo. 

Grazie alla Tunuè per la copia digitale <3
L'unica cosa che non mi ha entusiasmata di questo fumetto è stato lo stile del disegno che non mi ha particolarmente colpito e che, a mio parere, rovina un pò i tratti della storia.
Per quanto riguarda il resto mi è piaciuto molto soprattutto per quanto riguarda i messaggi che voleva trasmettere il fumetto che ci invita a non arrenderci, a non abbandonarci a noi stessi nonostante l'età e le difficoltà perchè non è mai tardi per prendere in mano la propria vita!

Cosa ne pensate? Lo leggerete? 
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!