giovedì 8 giugno 2017

The Liar and his Lover - La musica del cuore è piena di bugie

Buongiorno a tutti! Si ritorna a parlare di Drama e questa volta vi propongo The Liar and his Lover, un drama uscito quest'anno che ho scoperto e guardato in due/tre giorni e di cui non posso fare a meno di parlarvi perchè...lo scoprirete!




Trama

Yoon So Rim ha 19 anni e sogna di diventare una cantante ma nel frattempo si diverte a cantare con i suoi amici Jin Woo e Kyu Sun, rispettivamente un chitarrista e un batterista e a creare confusione con le sue canzoni nella sua classe. So Rim è una grande fan dei Crude Play, una band famosissima prodotta dalla Sole Music e con un produttore misterioso, K. 
Han Gyeul ha 24 anni ed è un compositore ex bassista. I due si incontreranno per caso o, come direbbe So Rim, per destino per ben tre volte e, si sa, se succede tre volte vuol dire che è destino. 
So Rim non sa la vera identità di Han Gyeul e lui, che la ritiene ancora una ragazzina e si rifiuta di conoscerla la respinge più volte ma la voce di lei farà breccia nella dura corazza che lui si è costruito attorno. Tra inganni, bugie, band e sogni la storia di questi due ragazzi ci viene raccontata tra una nota e l'altro di una delle famose canzoni dei Crude Play. 

Commento

Oppa *-*
Ho fatto Binge Watching di questa serie tv e l'ho finita in pochissimi giorni e ho imparato le sue canzoni a memoria (il che non è per niente semplice visto e considerato che sono in coreano ma I don't care!). L'ho iniziata perchè ne avevo sentito parlare su un gruppo di Drama e poi perchè era in classifica su Myasiantv dalla sua premiere. Insomma, ho dato una possibilità a questo drama e ho trovato il mio nuovo Oppa, delle canzoni fantastiche, una storia magnifica e davvero molto emozionante e tanti personaggi magnifici che mi hanno fatta, ridere, piangere e pensare. Contrariamente a quanto molti pensano la serie tv non tratta solamente il tema dei K-pop artists anche se, ovviamente, il tema è ampiamente affrontato per via dei Crude Play ma vengono trattati anche altri temi come quello dei proxy musicians (che da noi sarebbe il playback) nel quale altri artisti suonano per conto della star che si limita a cantare, ballare e apparire senza necessariamente avere un vero talento. In questo drama questo tema è affrontato nella sua complessità e ho apprezzato la maniera in cui ne hanno parlato. Inoltre, c'è il tema della musica come mezzo di guadagno e non come piacere e divertimento, il tema del farsi strada dal niente, la fama e il tema dell'hating che viene affrontato in prima persona da So Rim. E poi, il tema principale, l'amore e le bugie. Han Gyeul è un bugiardo, un bugiardo con i fiocchi e vedremo una vera e propria evoluzione durante il drama che lo porterà a rivedere radicalmente le sue posizioni e che ve lo faranno amare alla follia, almeno un quarto di quanto l'ho amato io *-* 

I personaggi della serie sono numerosissimi e ognuno di loro ha un ruolo fondamentale nella storia dei due amanti qui sopra. Abbiamo Si Hyung, il leader dei Crude Play, Yoon, In Ho, il chitarrista e il batterista, Chang Yong,la second lead del drama che ha provocato una second lead syndrome in moltissime appassionate e, credetemi, le capisco ma il mio Oppa non si batte, sorry. Poi abbiamo Jin Woo e Kyu Sun che mi hanno fatta crepare dalle risate nelle loro parentesi di bromance in cui si consolavano a vicenda o si insultavano, So Yeon, colei che si prendeva cura della band e che mi ha fatto venire gli occhi a cuoricino per metà del drama per via della sua storia d'amore con... (dovete vederlo per scoprirlo) e poi Yoo Na che personalmente ho odiato per la maggior parte delle sue scene ma che alla fine si è rivelata una donna in gamba con esperienza da vendere, che sa il fatto suo e che, anche se non mi piace, non mi dispiace. E poi abbiamo il direttore Choi e la direttrice Yoo che sono state le due persone che ho odiato di più, anche se lui alla fine si è meritato un applauso lungo dieci ore. E poi i compagni di classe dei Mush & Co e il loro professore che ha reso possibile tutto questo e che mi ha fatta piangere per la sua felicità e per il supporto che ha sempre dato ai ragazzi. Insomma, una serie di personaggi senza la quale il drama non sarebbe stato lo stesso e che hanno reso questa serie tv uno spettacolo sotto tutti i punti di vista.

E poi abbiamo le canzoni fondamentali e bellissime che non posso fare a meno di consigliarvi di ascoltare perchè sono bellissime e hanno dei significati profondi. Le mie preferite sono "I'm Okay" e "I'm waiting for you" scritte da K, il genio della musica, il mio personaggio preferito dell'intero drama e colui che mi ha fatta sclerare per l'intera durata del mio binge watching *-* Insomma, come si fa a non amarlo?! Guardatelo!

Comunque, trovo che questo drama sia assolutamente da recuperare, che valga la pena vederlo sopratutto se amate la musica e le grandi storie d'amore perchè ha entrambi. 

Nonostante io abbia amato tutta la serie avrei appezzato moltissimo più flashback a proposito dei ragazzi, di come hanno formato i Crude Play e sulla loro amicizia, di come si sono conosciuti, insomma un bel flashback ai tempi delle superiori quando tutto è cominciato per scoprire come hanno preso vita i Crude Play con le loro magnifiche canzoni e la loro grande presenza scenica!
A parte questo piccolo particolare questa serie  tv mi ha fatto venire gli occhi a cuoricini e penso che le sue canzoni mi resteranno nella testa per un bel pò di tempo ed è proprio per questo che oltre che consigliarvi di guardarla vi lascio la playlist che ho creato con tutte le canzoni cantate durante gli episodi. 

   

Bene, per oggi è tutto con il mio commento di The Liar and his Lover, spero guarderete questa magnifica serie e che poi mi contatterete per dirmi cosa ne pensate!


Cosa ne pensate? L'avete guardata? 
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!