domenica 8 novembre 2015

Segnalazione "Serendipità" di Laura Caterina Benedetti

Buongiorno a tutti cari lettori e benvenuti nel mio piccolo angolino sul web.In questa calda mattinata di Novembre mi son decisa a finire le varie segnalazioni e magari programmare qualche post per la settimana,in caso di impegni troppo pressanti,così eccomi qui. Oggi vi presento un altro romanzo self che mi è stato inviato dall'autrice e di cui arriverà la recensione a breve. Il romanzo è Serendipità di Laura Caterina Benedetti. Pronti per la presentazione di questo romanzo? Allora iniziamo!



26571220

Questa raccolta in rosa contiene sette racconti per le anime romantiche e sognatrici, per chi ama trascorrere qualche ora in compagnia di delicate storie d'amore.

A volte l'amore può essere cercato, altre volte arriva semplicemente così, quando meno lo si aspetta...
In una cornice piemontese (con una parentesi veneziana), da episodi quotidiani allegri o malinconici scaturiscono incontri destinati a cambiare la vita dei protagonisti.
'serendipità': sostantivo femminile [dall'inglese 'serendipity', coniato da Horace Walpole nel 1794], letter. - La capacità o la fortuna di fare per caso inattese e felici scoperte.


E qui ecco per voi un piccolo estratto dal romanzo:

Tutto si confondeva e si dissolveva come il cielo opaco, e quest'impressione di oblio non lo turbava, anzi gli dava un senso di pace. Pensava a lei e gli sembrava che, al contrario delle altre, fosse ricolma di ogni qualità esteriore ed interiore e priva d'ogni difetto: era illogico, e tuttavia il sentimento che, ancor privo di nome, gli cresceva in cuore, non aveva bisogno di logica per essere spiegato.
Alzò la testa: in alcuni punti erano comparsi lembi d'azzurro e la luce, seppur pallida, illuminava bizzarramente il paese sottostante. D'un tratto, da qualche nuvola ancora compatta, ricominciò a venir  giù una pioggerella capricciosa.
Lui non aprì più l'ombrello: «Piove con il sole» disse soltanto, e sorrise di fronte a quell'avvenimento non tanto usuale. «Bisogna che io la riveda» aggiunse poi con maggior gravità, e s'incamminò di nuovo verso l'albergo.


Cosa ne pensate? Lo avete già letto?
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!